venerdì 16 gennaio 2015


TORTINE ROVESCIATE (VEGAN)



Queste tortine sono molto invitanti, adatte per spuntini o aperitivi ti lasciano un buonissimo sapore in bocca. Stuzzicanti veramente!!! La base di pasta briseé non deve essere troppo alta e va bucherellata con una forchetta. Quando è dorata è pronta. Le sue dosi dipendono dalla misura degli stampini, io ho usato stampini dal diametro di 10 centimetri.


Ingredienti (per 4 persone):
Pasta briseé al vino (con le dosi della ricetta base ne avanza metà, comunque può essere congelata tranquillamente in un sacchettino di plastica)
300 g di pomodorini ciliegia
20 g di pinoli
2 cucchiai di olio evo
origano secco
sale
Procedimento:
Lavare, asciugare e tagliare a metà i pomodorini. Ungere con l’olio una padella e sistemare i pomodorini uno accanto all’altro, senza sovrapporli, con la parte tagliata verso il basso. Rosolare a fuoco medio per 5 minuti e lasciare raffreddare. Nel frattempo, riscaldare il forno a 180°. Foderare gli stampini che devono essere bassi con un foglio di carta da forno bagnato e ben strizzato, cercando di lasciare spuntare dei lembi di carta che aiuteranno poi per l’estrazione della tortina. Adagiarci sopra i pomodorini rosolati sempre con la parte tagliata verso il basso, salare, cospargere con pinoli e abbondante origano. Stendere con un matterello la pasta briseé e ritagliarla a forma di dischi della misura degli stampini, coprire i pomodori e bucherellarla con una forchetta. Far cuocere in forno per 30 minuti o fino a quando la pasta è dorata. Lasciare un po’ intiepidire per 5 minuti quindi rovesciarle sui piatti .

Nessun commento:

Posta un commento