martedì 10 febbraio 2015

SOFFICINI VEGAN




Non buoni, strabuoni!!!! Trovo che siano molto simili,  anche nel tipo di pasta, a quelli che troviamo al supermercato,  solo più buoni, perchè a mio avviso non hanno quel retrogusto di industriale, che francamente non mi è mai piaciuto. Facili, veloci, economici ma sopratutto più sani, assolutamente da provare!! Da farcire secondo i gusti, non hanno nulla da invidiare agli originali !!!!!! Questa specie di tortelloni morbidoni mi hanno proprio soddisfatta :D 

Ingredienti per la pasta:
200 gr, di farina 00
250 gr. di acqua
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Per l'impanatura:
2 cucchiai di fecola di patate
6 cucchiai di acqua
1 pizzico di sale fino
pane grattato q.b.
farina di mais tipo fioretto (si può frullare la farina di mais con il macinacaffè per renderla più fine)

Preparazione: la prima operazione da fare è preparare l'impasto. Si mette sul fuoco l'acqua il sale e l'olio si mescola bene e si porta a bollore. Appena inizia a bollire si toglie dal fuoco e si aggiunge subito tutta di un colpo la farina mescolando energicamente con un mestolo di legno. Quando la farina ha assorbito tutta l'acqua ed ha raggiunto una certa consistenza ( non deve scoraggiare il fatto che rimane un po' appiccicoso e malriuscito, ma è così che deve essere, quindi non bisogna aggiungere farina)  si lascia raffreddare quanto basta  poi impastarlo con le mani, ma nemmeno tanto, bastano veramente pochi movimenti, per dargli la consistenza più regolare e compatta.  Non è necessario mettere la farina nemmeno sul piano di lavoro perchè la pasta è bella morbida e si stende bene. Una volta stesa con il mattarello di una altezza non troppo sottile né troppo alta, si ricavano dei cerchi dove al centro metteremo il ripieno che preferiamo. L'importante è richiuderli e sigillarli bene aiutandoci con i polpastrelli delle mani. Passiamo ora all'impanatura, una volta preparata la pastella fatta con acqua, fecola e sale ci si passano dentro e poi si impanano delicatamente nel pane grattato mescolato con la farina fioretto. Si può decidere di friggerli o di cuocerli al forno a 200° per circa 20 minuti.




3 commenti:

  1. Ciao!
    Ti seguo da un secolo... e trovo le tue ricette meravigliose :)
    Mi sembrava di aver visto la ricetta di una mozzarella saporita o qualcosa di simile... l'hai rimossa o sono io che sono suonata?
    Grazie di tutte le ricette che pubblichi :))

    RispondiElimina
  2. Ciao Elisa grazie per la fiducia...in effetti non c'è più lo ripostata per te, se hai facebook chiedimi l'amicizia StellaveganRatti ho una pagina dove metto tutte le ricette è molto più visibile di questo blog che oramai lo uso come promemoriia. Go vegan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      No niente fb, penso di esserci allergica :)
      grazie per la ricetta la provero sicuramente.
      PS Curiosità RATTI? hai ratti? (si in questo momento ho gli occhioni come il gattoconglistivali in shrek :D) te lo chiedo poichè gestisco un rifugio dove vengono salvati animali usati nei laboratori, specialmente ratti appunto... E trovare altri rattofili è sempre una gioia.

      Elimina